Comune di Fossalta di Portogruaro

Storia


LA STORIA 




Il Comune di Fossalta di Portogruaro nasce ufficialmente il 21 luglio 1867 quando Vittorio Emanuele Re d'Italia , su proposta del Ministro dell'Interno, autorizza il Comune di "Fossalta" ad assumere la denominazione di "Fossalta di Portogruaro", giusta deliberazione di quel Consiglio Comunale in data 3 aprile dello stesso anno. Solo il 1 luglio 1952, e a seguito di un Reale Decreto del 7 giugno 1943, il Presidente del Consiglio dei Ministri e il Presidente della Repubblica concedono al Comune di Fossalta di Portogruaro uno stemma ed un gonfalone descritti come appresso: Stemma
Di argento, al castello di rosso, torriccellato di uno, merlato alla guelfa, aperto e finestrato del campo, fondato sulla campagna di verde, accostato nel cantone del capo di una spiga di grano al naturale. Ornamenti esteriori da Comune. Gonfalone: Drappo partito di bianco e di verde riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma, sopradetto con l'iscrizione centrale in argento: "Comune di Fossalta di Portogruaro". Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto dai colori bianco e verde con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri ricolorati dai colori nazionali sfrangianti di argento.
Il presidente del Consiglio dei Ministri è incaricato della esecuzione del Presente Decreto  che sarà registrato alla Corte dei Conti e debitamente trascritto. Dato a Roma, addì 1 luglio 1952. Firmato: Luigi Einaudi, controfirmato, De Gasperi."